- Curiosità -

Curiosità

Anche su DONNA MODERNA consigliano i SALI di SCHUSSLER: essenza di benessere.

Cosa sono i Sali Dr. Schüssler e cosa fanno?

I sali di Schüssler prendono il nome dal loro inventore, il medico omeopata Dottor Wilhelm Heinrich Schüssler (1821-1898). Questi sono sali inorganici diluiti omeopaticamente che sono in grado di ripristinare le normali funzioni cellulari che si alterano in presenza di patologie.

I sali di Schüssler sono dodici e ciascuno è utile per contrastare determinati disturbi o malattie. Vediamoli più nel dettaglio.

Numero 1: Calcium fluoratum

Indicato per trattare tutti quei disturbi in cui vi è una perdita di elasticità di tessuti (varici, emorroidi, smagliature, rughe, cicatrici, screpolature…).

Numero 2: Calcium phosphoricum

Utile in tutti quei casi in cui vi sia necessità di sostegno strutturale (fratture, patologie della colonna vertebrale, affezioni alle articolazioni, spasmi, dolori della crescita, oteoporosi, carie..).

Numero 3: Ferrum phosphoricum

. È un rimedio che viene utilizzato soprattutto contro infezioni e infiammazioni allo stadio iniziale (febbre, scottature, eritemi, ferite..).

Numero 4: Kalium chloratum

Il quarto dei sali di Schüssler viene impiegato contro le infiammazioni delle mucose accompagnate da secrezioni dense e bianche e contro le infiammazioni di articolazioni e guaine tendinee.

Numero 5: Kalium phosphoricum

Questo è il sale di nervi e mente, migliora l’efficienza mentale e stabilizza il sistema nervoso. E’ utile nel trattamento di esaurimenti mentali, emozionali e stati generali di debolezza e depressione.

Numero 6: Kalium sulfuricum

Trova impiego soprattutto in caso di infiammazioni croniche, ma viene utilizzato anche in caso di disturbi associati a secrezioni giallastre o verdastre, disturbi della pelle associati a desquamazione, crescita irregolare delle unghie e ferite che faticano a guarire.

Numero 7: Magnesium phosphoricum

Questo rimedio viene utilizzato soprattutto per contrastare spasmi muscolari e crampi  frequenti e trova impiego anche in caso di coliche, insonnia e agitazione.

Numero 8: Natrium chloratum

L’ottavo dei sali di Schüssler viene considerato come il rimedio in grado di regolare la distribuzione dei fluidi corporei. Viene impiegato in caso ritenzione idrica e in caso di eccessiva perdita di liquidi (diarrea, vomito..).

Numero 9: Natrium phosphoricum

Esso è considerato come il sale che regola l’equilibrio acido-base e viene utilizzato in caso di iperacidità gastrica, eccesso di acido urico, pelle impura, artrosi…

Numero 10: Natrium sulfuricum

È considerato un rimedio utile nei processi depurativi dell’organismo e si ritiene sia in grado di favorire l’escrezione dei liquidi. Utile in caso di problemi al fegato, alla cistifellea, itterizia, pancreatite e per contrastare la flatulenza.

Numero 11: Silicea

È un rimedio utilizzato per favorire il mantenimento dell’elasticità di capelli, pelle e unghie. Viene utilizzato in caso di unghie e capelli fragili, invecchiamento della pelle, perdita di capelli,acne e foruncoli.

Numero 12: Calcium sulfuricum

Questo sale viene considerato un rimedio antinfiammatorio in grado di stimolare la crescita cellulare. Esso viene impiegato soprattutto in caso di ascessi, brufoli e altri processi suppurativi in cui vi è la fuoriuscita di plus.

I